No Pasdaran

Questo articolo sarebbe potuto cominciare con diversi argomenti, tutti legati alla sicurezza internazionale e alle minacce che il regime iraniano pone quotidianamente alla stabilità mondiale. Invece no, vogliamo iniziare questo pezzo con una notizia diversa, legata ai diritti umani. Il sito Payvand, in questi giorni, ha diffuso la notizia della reazione da parte di una donna ad un clerico iraniano che – in maniera oppresiva – l’aveva inseguita per importe di sistemare il suo velo. La donna, prima ha chiesto più volte al clerico sciita di allontanarsi poi, coltà dalla rabbia, lo ha spinto facendolo cadere a terra. Ovviamente la questione è diventata di dominio nazionale e, il clerico “ferito”, ha accusato la donna di averlo picchiato e costretto a tre giorni di ospedalizzazione.

Non vogliamo diventare retorici e reiterare la solita manfrina sulla “condanna della violenza”. E’ fin troppo ovvio che l’uso di metodi violenti, se possibile, deve essere…

View original post 373 altre parole

Annunci
Post a comment or leave a trackback: Trackback URL.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: